IMG_0233

2DF. LE RAGAZZE DI BUFARDECI PRIME IN CLASSIFICA

È arrivato il momento di giocare con la prima classificata del girone al quale le giovani Wurbs Mechanic System hanno partecipato, arrivando seconde.
Il Raluca è una squadra quadrata, con un notevole blasone alle spalle, che oggi si gioca forse l’ultima possibilità di sperare nella promozione.
L’Oderzo invece, reduce da 3 splendide vittorie con Bolzano, Sardegna e Cingoli, ha la possibilità, con un giorno di anticipo, di vincere il girone ed accedere alla promozione nella massima serie nazionale.
È la quarta partita in 2 giorni ed il fisico comincia a cedere, così non è, invece, per lo spirito e per la voglia di raggiungere uno storico ed inaspettato risultato.
Ne nasce una “bella” partita che mantiene il risultato sempre in bilico per tutto il primo tempo, che si chiude con le venete avanti di 2 reti, 12/14.
Nella seconda parte della gara il copione non cambia, al 15^ 19/19, al 20^ 21/21, al 25^ 23/23….. La partita sembra non finire mai, le ragazze si trascinano in campo, ma negli occhi e nel cuore la voglia di vincere non vacilla.
Qualche splendida azione corale, con efficaci conclusioni di Gherlenda, alcune buone difese collettive e 2 reti finali, dall’ala di Pizzol, fissano il risultato sul 24/26.
Può levarsi, dal folto pubblico presente, un urlo di felicità e, fra i palloncini giallo/neri viene intonato un coro che dice…………….
SERIE A, SERIE A, SERIE A !!!!!!!!!
Coach Angelo Bufardeci, esausto, ma estremamente soddisfatto, può abbracciare i suoi responsabili di squadra e le “sue” ragazze, conscio di aver raggiunto uno storico risultato, sia personale, che per tutto il movimento della pallamano opitergina.
Fra canti, foto ed abbracci, con una giornata di anticipo, la squadra Wurbs Mechanic System Oderzo, e tutta la società, possono festeggiare la promozione in serie A
Pizza e birra per tutti, in albergo, e poi a nanna, prima dell’ultimo incontro di domani, ore 10.30, con Messina!

Balzano 4, Carrer, Cattai, Felet, Gherlenda 8, Lolli, Lorenzon 1, Marsano 8, Noris, Pizzol 3, Pizzutto 1, Soldera, Traini, Vitobello1