ACF75000-5876-46E0-A724-B9C871D088A1

A1F. CONTRO LEONESSA, DA MECHANIC SYSTEM CI SI ASPETTAVA DI PIU’

Prima di campionato e dalle ragazze della Mechanic System ci si aspetta qualcosa di più  dopo le belle prestazioni in Croazia…..ma al contrario pagano a livello nervoso il debutto e forse un po’ troppo i brutti ricordi dello scorso anno qui a Brescia.
Primo tempo che vede subito le Opitergine perdere 4 palloni banali e prendere 2 pali. Solo alcune parate di Meneghin e la difesa di Vitobello tengono in partita le ragazze di Andreasic, in una partita dal punteggio molto basso.
Impalpabili e nervose riescono comunque a finire i primi 30 minuti sul punteggio di 9-6.

Secondo tempo parte con un piglio diverso, maggiore pressione in difesa e più incisività in attacco che frutta 2 gol in pochi minuti, ma è sempre Meneghin a tenere lontane le Bresciane.
Passano i minuti e le ragazze prendono più fiducia nelle loro capacità portando il risultato sul 14-9 dopo 10 minuti del secondo periodo.
La partita però è brutta, mal giocata da entrambe le parti, tecnicamente troppi errori, passaggi sbagliati, tiri presi nel momento non corretto.
Anche in difesa tanta fatica e si regalano 3 soprannumeri alle avversarie che si riavvicinano.
Si entra negli ultimi 10 minuti sul punteggio di 17-15 per Oderzo, ma con tanta fatica in attacco e difficoltà nel contenere il gioco veloce di Brescia.
Si entra negli ultimi 3 minuti con il punteggio di 18-17 per Oderzo, ma con tanta difficoltà soprattutto nel capire il gioco duro concesso dagli arbitri.
Subentra anche un po’ di fatica per aver giocato con 7 giocatrici tutta la partita: time out per Andreasic.
Le ragazze tornano in campo e grazie alle parate di Meneghin ed una energia ritrovata piazzano un 2-0 che di fatto chiude la partita.
Risultato finale 20-18.
La prima è andata ma bisogna lavorare sulla testa delle ragazze che hanno un potenziale molto superiore a quello dimostrato questa sera.

by Paolo Zemignani