DSC_1426

A1F.MECHANIC SYSTEM WURBS SPEGNE L’ARIOSTO

Un Palamasotti gremito è il teatro di un bellissimo incontro di pallamano fra le Mechanic System Wurbs Oderzo e le ferraresi di Ariosto, scese in campo con la tranquillità di chi non ha nulla da perdere.
Per le nostre beniamine, invece, questa è una partita da vincere assolutamente per poter sperare di restare in corsa per il quarto posto.
L’incontro procede punto a punto, con gli attacchi in evidenza e le difese a soffrire parecchio.
In questo clima stranamente incandescente, assistiamo ad un primo tempo durante il quale ruotano in campo quasi tutte le opitergine, con lo scopo dichiarato di preparare quante più ragazze possibile alle ultime partite di questa fase del campionato.
Tra alti e bassi il trentesimo minuto dice 15/14
La seconda frazione prosegue sulla stessa linea della prima e, a parte qualche strappo di una, due reti, da una parte e dall’altra, si arriva al rush finale con Oderzo sopra di due, una parata fondamentale di Babi Meneghin, una rete dall’ala di Soglietti, e più niente fino al fischio finale che sancisce la vittoria delle padrone di casa 28/27.
Serata molto buona per Colombo, supportata da un buon secondo tempo di Gherlenda e Rauli e dall’impegno di tutte.
Sicuramente il lavoro fatto in settimana da Andreasic si è sentito e, la cosa importante, era ed è comunque quella di portare a casa il risultato. Così è stato ed ora testa e gambe alla prossima fondamentale trasferta di Cassano Magnago.
Onore all’ Ariosto Ferrara che ha degnamente onorato il campionato.

Wurbs Mechanic System
Cattai, Colombo 6, Duran 13, Felet, Gherlenda 2, Lolli, Meneghin, Pizzol, Pizzutto 1, Pugliese 3, Rauli 3, Soldera, Traini, Vitobello.
Ariosto Ferrara
Gambera, Pernthaler, Belbe 3, Dobreva 4, Burgio 3, Costanzo 4, Tisato 3, Sandre, Grossi, Spasari, Soglietti 10, Ottani.