EB61CC35-7083-4E3B-A63B-5D53CB241C18

A1F. NETTA AFFERMAZIONE DI MECHANIC SYSTEM WURBS CONTRO IL DOSSOBUONO

Importante partita in casa per le ragazze di Oderzo.
Assolutamente necessario consolidare la quarta posizione in classifica, contro l’avversario di turno dell’Olimpica .
Le veronesi arrivano all’incontro dopo due sconfitte con Brescia e Brixen. Per loro questo potrebbe essere l’ultimo treno per competere sulla parte alta del tabellone.
Ebbene, le padrone di casa iniziano col piglio giusto e mettono in seria difficoltà, da subito, le avversarie.
Conducono tutto il primo tempo e chiudono in vantaggio 12/8.
La seconda frazione inizia bene e continua anche meglio.
Sempre in controllo, sempre 4/5 reti di vantaggio, sempre con sufficiente tranquillità, hanno spazio tutte le ragazze della panchina.
Inutile parlare della solita splendida Babi Meneghin, ed oggi anche di una straordinaria Arassay Duran.
Molto ben gestite da Carolina Rauli, anche in fase realizzativa, supportate da una Bia Vitobello, spina sul fianco in attacco e mastino in difesa, con una Carlotta Pugliese sempre presente, con una Gherlenda ordinata e difensivamente ottima, con Soldera a calcare il parquet amico per diversi minuti, con Lolli, Colombo, Lorenzon, Pizzol e Pizzutto a dare il loro contributo, si va a concludere l’ incontro col risultato di 27/23
Ed ora testa e concentrazione per la prossima a Bressanone.

Mechanic System Wurbs
Colombo, Duran 14, Felet, Gherlenda 2, Lolli, Lorenzon, Meneghin, Pizzol, Pizzutto, Pugliese 4, Rauli 5, Soldera, Traini, Vitobello 2.
Olimpica Dossobuno
Moretti, Losco 5, Biondani 4, De Marchi 1, Rizzardi, Zanette 3, Stefanelli 2, Ampezzan 3, Lucchin, Ghilardi 4, Mazzieri 1, Dolci.