FF7F3AC9-CE41-4425-8FB8-323151801ADF

A2M. COMPITO FACILE CONTRO OPICINA

A2M Pallamano Oderzo – Opicina (p.t. 13-4) Ris Fin 25 -16

Pallamano Oderzo: Campo Dall’Orto 3, Giolo 3 , Ongaro, Mazzariol 4, Paladin A. 2, Paladin M. 7, Marcuzzo A. 1, Tonon 2, Franceschini, Karrobi 1, Antonini 1, Makosa, Milovanonvic.
Allenatore: Angelo Bufardeci

Opicina: Ansaloni, Campagnolo, Ciriellio 1, Dandri 1, De Santis, Dovgan 2, Furlan, Gaggero 1, Leone 2, Milic, Sala, Van Den Dungen 7, Varesano 2, Zimbardi
Allenatore: Hrvatin Vlado

Compito più facile del previsto per Oderzo nella terza giornata di ritorno del Girone B.
L’Opicina scesa in campo al PalaMasotti non ha opposto grande resistenza.
Non c’è molto da raccontare di una partita in cui nel primo tempo gli opitergini si sono portati subito sul 5 a 1 dopo 6 minuti, e chiusa la prima frazione sul 13 a 4.
Dal ventesimo minuto di gioco, black out totale per Opicina che raggiunte le 4 marcature non è riuscita ad andare ulteriormente a segno sino al riposo.
Oderzo ha sfoderato una gran difesa, ottima marcatura sul portatore e pressing continuo ma soprattutto una grande prova di Milovanovic tra i pali.
Il coach Bufardeci ha incominciato a far ruotare la panchina già nel corso del primo tempo e ne ha approfittato ancora di più nella ripresa, in cui Opicina ha avuto un sussulto di orgoglio rendendo più vivo l’incontro.
Le 9 reti di scarto a termine del primo tempo sono rimaste tali anche a fine partita.
Importante nota a margine dell’incontro quella giunta da Ferrara dove l’Estense ha piegato la veronese Vigasio seconda in classifica che ora scivola e 5 lunghezze dalla squadra opitergina.
Il prossimo turno con gli altoatesini del Taufers, per l’Oderzo rappresenta una sorta di spartiacque verso la volata finale.
Campo Tures è sempre stata un passaggio ostico e la trasferta verrà preparata con molto cura.

by Nicola Zoppa