Pallamano Oderzo - Angelo Bufardeci

A2M. Continua la serie negativa per la Pallamano Oderzo

Pallamano Oderzo – Pallamano Cellini 20 – 22 (p.t. 9-8)

Oderzo: Ongaro Gregory, Cattai Enrico, Marcuzzo Alex, Paladin Andrea 3, Mazzariol Riccardo 3 Giolo Davide 2 , Iballi Endrit 4, Carbonera Thomas, Marcuzzo Manuel, Odorico Francesco, Dino Hadzimujc 4, Milovanovic Marko, Stival Marco 4, Andrea Battistella.
Allenatore: Bufardeci Angelo

Cellini: Bincoletto Giacomo 5, Carraro Andrea, Coltro Enrico, De Giovanni Fabio 2, Fabbian Simone 3, Franchin Luca, Melato Alessandro, Paccagnella Gabriele, Pagliarin Alberto, Pittarella Marco 2, Rossi Leonardo 4, Sarto Michele 6, Stecca Marco, Vescovo Damiano
Allenatore: Federico Menin

Arbitri: Di Dio e Politano

Non è il momento migliore per la Pallamano Oderzo.
Terza sconfitta consecutiva, e sempre con un minimo scarto.
Pesa spicologicamente la sconfitta patita in casa tre turni fa con l’Emmeti.
Contro il Cellini, stesso copione di sabato scorso contro Paese.
Oderzo fatica a partire come dimostra la prima segnatura arrivata solo dopo 10 minuti qunado i padovani erano già andati a segno tre volte.
Difronte ad una difesa aggressiva degli ospiti, Oderzo spreca numerose occasioni.
Dopo la prima realizzazione, i padroni di casa rispondono punto a punto agli avversari.
Gli ultimi minuti del primo tempo si fanno interessanti e entusiasmanti.
Un veloce contropiede di Stival, porta il gap a -2.
Ci pensa poi un lesto Mazzariol raccogliere un rigore ribattuto per portare il risultato sul 7-8.
Un minuto dopo aggancio riuscito con Andrea Paladin.
Ma sul filo della sirena il risveglio durato 10 minuti del Cellini realizza la nona rete e sull’8 a 9 squadre negli spogliatoi.
Il pubblico presente si aspettava la reazione dell’Oderzo a inizio ripresa e invece è il Cellini mettere al palo i padroni di casa e dopo 8 minuti allunga su +5, 13 a 8.
Il margine aumenta a +7 a 10 minuti dal termine.
Cellini estremamente faslloso, per tutta la partita.
12 i minuti totali di sospensione collezionati per tutto l’incontro, rispetto alla fedina immacolata dell’Oderzo.
Alcuni falli, tra l’altro, sul filo dell’espulsione a dimostrazione dell’eccessivo agonismo messo in campo dagli ospiti.
Ma non è serata per i giocatori del mister Bufardeci, nonostante il vantaggio numerico in campo sprecano occasioni incredibili.
Nei minuti finali la rincorsa si spegne sul 20 a 22.
Dalla zona play-off in cui si trovava nelle prime giornate del girone di ritorno ora la Pallamano Oderzo è piombata in piena zona play-out.
Ora l’attende due trasferte impegnative a Rovereto e Taufers.

by Nico Zoppa