A2M. Pallamano Oderzo 2017/2018

A2M. PALLAMANO ODERZO CAMPIONE D’INVERNO

A2M Estense – Oderzo (p.t. 9 – 13 ) Ris. Fin. 24 – 28

Estense: Pavani, Sgambaro, Sacco Giacomo 3, Zaltron 3, Tiegi 1, Scepanovic 6, Ghiglioni 1, Janni 5, Baldo, Di Maggio 5, Govoni, Bilancioni, Checchi, Saletti.
Allenatore: Giacomel Enrico.

Pallamano Oderzo: Campo Dall’Orto 1, Ongaro, Karrobi, Mazzariol 3, Paladin A, 8. Paladin M. 9, Radovcic 7, Marcuzzo M., Parro, Tonon, Giacomazzi , Hadzimujic, Makosa, Milovanonvic.
Allenatore: Alessandro Cavallaro e Angelo Bufardeci

Il girone d’andata si conclude nel campo dell’Estense con due punti importanti che permettono all’Oderzo di conquistare la vetta della classifica e laurearsi campione d’inverno prima della lunga pausa.
Un’Estense di grande esperienza tra le cui fila ex giocatori della massima serie e grande esperienza.
Incontro sempre vivo, combattivo e spettacolare.​
I trevigiani hanno sempre costantemente condotto l’incontro in vantaggio ma sempre con “il fiato sul collo” della squadra di casa.
Come previsto, un incontro estremamente impegnativo dove la concentrazione è stata determinante.
Approccio molto fisico da parte dei giocatori di casa e subito la coppia arbitrale estrae i primi cartellini gialli e le prime sospensioni per due minuti.
Oderzo più concreto nel primo tempo mentre i ferraresi commettono alcuni errori nelle conclusioni a rete grazie anche alla buona guardia di Milovanovic tra i pali che a fine incontro risulterà uno dei migliori tra le fila dell’Oderzo.
Primi trenta minuti sfilano senza grandi patemi e il punteggio di 9 a 13 rispecchia i valori visti in campo.
In difficoltà invece Oderzo all’inizio della ripresa.
Un brutto quarto d’ora per i giovani di coach Cavallaro dove l’Estense impone il forcing ma soprattutto concretizza meglio le occasioni a rete ma trovando comunque un Milovanovic pronto a riparare a qualche passo falso della propria difesa.
In due occasioni, sul 13-15 e 16-18, l’Estense prova a raddrizzare l’incontro.
Ma proprio nei momenti più tesi pesano i due minuti di sospensione inflitti in 7 occasioni ai giocatori di casa e 4 agli ospiti.
Oderzo continua ad andare a segno con i gemelli Paladin ma anche con il proprio pivot Radovcic.
Fasi finali molto concitate con l’Estense che prova la mossa della marcatura a uomo su Mazzariol e Matteo Paladin.
Nonostante questa mossa gli opitergini vanno ugualmente a concludere a rete.
Un secondo tempo estremamente equilibrato in cui ha pesato il vantaggio di 4 reti al momento del riposo.
Si conclude così il girone d’andata in cui l’Oderzo prevale sui veronesi del Vigasio di un punto.
Ma bisogna sin qui sottolineare che il girone B è estremamente equilibrato e imprevedibile negli incontri che sono terminati con piccolo scarto nei punteggi.
Ora scatta la lunga pausa di quattro settimane.
Si riprende il 21 gennaio a San Vito Marano.

by Nicola Zoppa