Federica Bucceroni 2DF. Oderzo, parla Federica Bucceroni

Federica Bucceroni

Federica Bucceroni

Per quanto riguarda i nuovi arrivi in casa Oderzo, non c’è stato solamente quello di Marsano; a rinforzare il team opitergino è arrivata anche Federica Bucceroni, giocatrice giovane che ha militato in varie squadre di Serie A Femminile.

HandballTime Veneto/Friuli: Come mai hai scelto di approdare a Oderzo dove affronterai il campionato di Seconda Divisione Femminile?
Federica Bucceroni: Diciamo che sono in Veneto per questioni extra pallamano. Ma comunque sia, per continuare questa grande passione ho scelto l’Oderzo perché è una società di cui ho sempre sentito parlare bene, e non posso che confermare ciò.

HandballTime Veneto/Friuli: Hai militato in varie squadre: qual è stata la partita che ti porti nel cuore e che ripensandoci ancora ti fa emozionare?
Federica Bucceroni: Per quanto riguarda la partita che porto e porterò sempre nel cuore, sicuramente stiamo parlando della Finale scudetto Teramo-Salerno della stagione 2011/2012 dove appunto con la squadra abruzzese, ho vinto il mio primo scudetto. È stata indubbiamente un’emozione unica e indescrivibile.

HandballTime Veneto/Friuli: Quali sono i tuoi obiettivi con l’Oderzo?
Federica Bucceroni: Gli obiettivi che mi pongo per quanto riguarda la pallamano sono: crescere, divertirmi e fare bene. Con l’Oderzo, in questa stagione, oltre a tutto questo, voglio vincere il campionato e salire in A1. Speriamo di poter disputare una stagione ottimale, arrivando così a centrare l’obiettivo.

FEDERICA BUCCERONI:

Giovane promessa della pallamano italiana.
Ha iniziato a giocare a pallamano a 12 anni nella società della sua città, Guardiagrele.
E’ approdata prestissimo a Teramo, in serie A1, dove giocava sia in prima squadra, che nell’ Under 18 ( 2° classificata alle finali nazionali ). Con la prima squadra, al secondo anno di partecipazione, ha vinto lo scudetto.
Ha poi giocato a Nuoro ed a Conversano, sempre in serie A.
Attualmente, per amore, ha seguito il  suo ragazzo (anche lui giocatore di pallamano) in Veneto ed è approdata ad Oderzo, in A2, dove avrà la possibilità di praticare lo sport che ama, giocando con un gruppo di ragazze giovani ed ambiziose, stimolate a disputare un campionato da protagoniste.
Sicuramente un’ ottimo elemento, sia tecnicamente che caratterialmente,  si sta velocemente inserendo negli schemi e nella filosofia dell’ allenatore della Pallamano Oderzo Femminile.