Serie BM. in 9 per contendersi l’A2

Partirà il 25 ottobre 2014 il Campionato di Serie B Maschile del girone Veneto/Friuli: le squadre che si affronteranno saranno 9 e precisamente l’HC Malo, l’Arcobaleno Oriago, la Pallamano Oderzo, la Pallamano Camisano, l’Handball Team San Vito, il San Vito / Marano Vicentino, la Pallamano Musile 2006, l’Alabarda Pallamano Opicina e l’HC Povegliano Veronese.

Rispetto alla passata stagione sono tre le formazioni che non parteciperanno al girone C della Serie B Maschile: stiamo parlando del Barracuda, del Vigasio, dell’Emmeti (approdata in A2) e del Riviera ’98.

Fortunatamente queste tre assenze sono state subito colmate dalle nuove iscritte: ecco infatti che al posto della formazione vicentina del Barracuda è spuntata la squadra del Malo, come è successo per la squadra del Vigasio, alla quale è subentrata quella della vicinissima Povegliano Veronese. Altra new entry è la Pallamano Oderzo, società che è dovuta ripartire dalla Serie B dopo le vicissitudini accadute nei mesi scorsi.

Partiamo proprio da quest’ultima che, dopo le numerose partenze, si è ridimensionata ma ha anche avuto l’occasione di inserire nel team un giocatore di valore come Domenico Vitto. Il duo Vitto-Paladin, supportata dal buon portiere Malisan, saprà dare del filo da torcere alle varie formazioni.

C’è poi il Musile, formazione che dopo l’ottimo primo concentramento di Coppa Veneto ha dimostrato di dover ancora lavorare molto per poter ben figurare in questo Campionato. Sicuramente i giocatori sono, a livello tecnico e tattico, in grado di vedersela con tutte le avversarie, ma spesso a fare la differenza è la capacità di unire testa e gambe nei momenti più difficili. Vedremo quindi cosa si inventerà Melchiori per far crescere questo gruppo soprattutto a livello di testa.

Un altro team che potrebbe impensierire è quello dell’HC Malo: l’elevato numero di giocatori ha infatti portato la società a creare anche quest’altra prima squadra, oltre alla già presente A2, dove giocheranno sia i promettenti del vivaio, che ragazzi già formati ma comunque di ottime capacità.

Si sa poco, anzi quasi niente, delle altre partecipanti, ma in 9 squadre sarà una stagione avvincente dove la vetta sarà aperta a più contendenti.