Under 21 Maschile Pallamano Oderzo - 2017/2018

U21M. TROPPI SOLISTI NON FANNO UN’ORCHESTRA

Musile 2006 B vs Pallamano– Oderzo U21 ( p.t. 19-15) Ris. Fin. 35-29
Musile 2006 B: Ferrotti, Scomparin, Marian 3, Boem 5, Gasparini, Berto 5, Mestre, Bergamo, Lodispo 2, Cancian 8, Cadamuro 2, Montagner 10, Vianello, Juskosky.
All.re: Michele Nelli

Pallamano Oderzo U21: Marcuzzo M. 2, Vendrame 1, Karroby 5, Giacomazzi 9, Makosa, Parro 3, Segat 4, Maccari, Piva, Mazzariol , Andreon, Giarardi, Montagner 5.
All.re: Alessandro Cavallaro.

Un’der 21 che deve crescere.
Erano attesi ad una prova di umiltà dopo la vincente partita di esordio contro il Dossobuono.
Nella seconda giornata, invece, i giovani talentuosi opitergini escono brutalmente sconfitti dal gioco e dall’’esperienza dei senatori del Musile.
Troppi assoli e troppa fretta si infrangono su una squadra dal tenore quasi amatoriale.
Purtroppo i frequenti richiami di coach Cavallaro sono stati più volte inascoltati.
Nonostante il primo tempo chiuso in svantaggio, i 30 minuti giocati sono stati onorevoli di fronte a giocatori con maggiore statura fisica.
I primi 15 minuti della ripresa sono stati per l’’Oderzo una fiammata che poi si è lentamente spenta in carenza di ossigeno.
Rientrati in campo per i secondi 30 minuti, hanno subito una rete del Musile che si è portato sul +5, ma da lì in poi l’’under 21 ha spinto e recuperato con caparbietà.
Il Musile si è visto rodere piano piano il vantaggio costruito e alla fine è stato raggiunto all’’11° della ripresa sul 21-21.
Da quel momento si è assistito al momento più avvincente dell’’incontro, giocato punto a punto.
Ospiti in vantaggio in due occasioni per poi spegnersi dopo il 25-26.
Riagguantato l’’incontro il Musile, nei restanti 13 minuti, ha comandato il gioco e i giovani opitergini completamente senza idee si sono lentamente spenti.

by Nicola Zoppa